Idee per pavimenti in cucina (più popolari)

 

cucina

Quando cerchi idee per pavimenti da cucina, è importante dare la priorità e decidere ciò che conta di più per te. Il tipo di pavimento della cucina che scegli può giocare un ruolo importante nella tua soddisfazione per la stanza.

Stai cercando un look specifico, ti interessa di più la durata o vuoi valorizzare al massimo il tuo dollaro? Scegliere il pavimento giusto può aiutare a illuminare una cucina, aumentare il valore di rivendita della tua casa e darti anni di divertimento. Tuttavia, ci sono pro e contro per molte delle popolari opzioni di pavimentazione della cucina.

Pavimenti in legno in cucina con colore chiaro

 

La cucina non è solo un luogo per cucinare. È dove la famiglia e gli amici si riuniscono per preparare e godersi pasti, conversazioni e risate. Una cucina vede molto traffico, quindi il tipo di pavimento utilizzato contribuisce sia all'aspetto che all'atmosfera della tua cucina. Di seguito proveremo a delineare alcuni dei vantaggi di ciascun tipo di pavimentazione per semplificare la tua decisione.

I seguenti sono tipi di pavimenti per cucine popolari:

Legno - Il legno è un tipo di pavimento per cucina bello, classico e popolare. Comodi e caldi sotto i piedi, i pavimenti in legno della cucina funzionano bene in uno spazio a pianta aperta poiché il legno è un buon materiale anche per gli spazi abitativi. Usa un tipo di legno nel tuo spazio per un aspetto unificato.

I pavimenti in legno sono durevoli e richiedono poca manutenzione. Sono sensibili all'umidità, quindi pre-rifiniscono per evitare deformazioni. Le fuoriuscite devono essere pulite prontamente per evitare lo scolorimento. Le cucine sono aree ad alto traffico, quindi legni duri durevoli come noce, mogano e rovere sono una scelta popolare per i pavimenti delle cucine in legno. I legni duri sono disponibili anche in colori più scuri, quindi è meno probabile che i legni più chiari mostrino sporco e graffi.

Il legno ingegnerizzato è un'altra popolare scelta di pavimenti per cucine in legno essendo meno suscettibile ai cambiamenti di temperatura e umidità. Il legno ingegnerizzato ha una bella e calda impiallacciatura superiore di legno sostenuta con strati di compensato o fibra di legno riciclata per renderlo più stabile.

 

Cucina in casa di lusso con isola bancone in legno

Piastrella - Un classico tipo di pavimento da cucina, le piastrelle sono disponibili in molti colori, forme e motivi. Usa le tessere per creare vari look per abbinare molti stili.

 

Le piastrelle sono dure e resistenti a macchie, ammaccature e graffi. Le piastrelle sono facili da pulire, soprattutto in caso di fuoriuscite, basta passare un panno o una scopa. È la malta che è difficile da pulire: avrà bisogno di sigillature periodiche. Le piastrelle possono sembrare fredde e dure sotto i piedi. Non perdonano piatti o bicchieri caduti. Le piastrelle sono scivolose quando sono bagnate, quindi scegli piastrelle testurizzate o antiscivolo.

Ci sono una varietà di materiali comunemente usati per le piastrelle del pavimento. Alcuni dei più popolari includono pietra naturale, ceramica, metallo o vetro. Le piastrelle in pietra sono bellissime e resistenti, tuttavia sono anche piuttosto costose e necessitano di sigillature periodiche. Le piastrelle di ceramica sono meno costose, facili da installare e realizzate in argilla. La porcellana è costruita con sabbia e altri materiali, è più dura della ceramica ed è resistente all'acqua.

Pavimento in sughero in cucina

Attribuzione di seguito

Cork - Il sughero è impermeabile, antiscivolo e naturalmente antimicrobico - resistente a marciume, muffe, funghi e parassiti. Queste proprietà rendono il sughero un tipo popolare di materiale per pavimenti da cucina.

Il sughero proviene dagli alberi, in particolare dalla corteccia degli alberi, ma è considerato più verde e più sostenibile del legno. Il legno duro richiede l'abbattimento degli alberi, la raccolta delle foglie di sughero in piedi. La corteccia ricresce e può essere raccolta di nuovo. Il sughero è simile al legno, con il suo calore e la sua bellezza naturali. Le venature uniche del sughero - volute e macchie - conferiscono un aspetto strutturato.

La struttura cellulare di Cork contiene piccole sacche d'aria. Ciò conferisce ammortizzazione e rende il sughero un ammortizzatore naturale. Il sughero è morbido e confortevole sotto i piedi. Inoltre, è probabile che sopravviva un piatto o una tazza lasciati cadere sul sughero.

I pavimenti in sughero vengono spazzati o aspirati. Il sughero può essere segnato da sporco e sabbia, quindi dovresti sigillarlo e richiuderlo ogni 3-4 anni. La cera naturale e il poliuretano sono ottimi sigillanti per il pavimento di una cucina in sughero. Per utilizzare il poliuretano E mantenere l'eco-compatibilità del tuo pavimento in sughero, scegli un poliuretano atossico a base d'acqua con un basso contenuto di composti organici volatili.

 

Pavimento in linoleum in cucina

Vinile / Linoleum - Questi due sono pavimenti "morbidi". Forniscono una superficie imbottita che è più facile per i piedi e potrebbe aiutare con l'affaticamento muscolare.

 

La differenza tra i due è di cosa sono fatti. Il linoleum è più ecologico, un mix di materiali naturali e riciclati. L'ammortizzazione proviene da sottostrati di materiale morbido. Per il vinile, è schiuma o feltro. Per il linoleum, di solito è iuta.

Entrambi i materiali sono disponibili in molti colori, modelli e trame. Sono anche facili da tagliare in forme per un look unico e su misura. Per una cucina, la trama è la migliore in quanto questi materiali possono essere scivolosi se bagnati. Questi due materiali sono impermeabili e antimacchia. Hanno uno strato di usura che li rende resistenti a graffi e segni di abrasione. Questo strato dovrà essere sostituito ma può durare dai 10 ai 15 anni.

Scegliere le giuste idee per il pavimento della cucina per la tua casa significa restringere le tue scelte alle tue preferenze personali riguardo ai materiali e ai tuoi vincoli di budget.Quando si tratta di rimodellare la cucina, l'opinione popolare afferma che si può recuperare dal 75% al ​​100% dei costi di rimodellamento quando si rivende la casa. L'avvertenza è che il valore stimato della casa dopo i lavori di ristrutturazione non deve superare il valore medio di mercato delle case nel tuo quartiere.

Related Articles